Simbolo Hara-orizzontale-bianco
palestra-dieta-prova-costume

Non cadere in tentazione!

E’ proprio davanti a questi titoli che ci troviamo spesso davanti ad una scelta e la tentazione di provare arriva dritta nei nostri pensieri.

E’ un luogo comune a noi donne, essere sempre alla ricerca di un programma che ci possa aiutare a migliorare il nostro corpo, chi per eliminare la cellulite, chi vuole tonificare, chi vuole dimagrire, chi vuole addominali scolpiti, chi snellire le gambe, il tutto in tempi brevi, perchè il calendario ci dice che manca poco più di un mese all’estate.

Non c’è nulla di più dannoso in questo pensiero.

Ogni giornale parla di Detox, di smaltire gli eccessi della Pasqua, e anche delle “prova costume”. Perfino la televisione inizia a cambiare la sua pubblicità inserendo cibi light, prodotti che favoriscono la perdita di peso, in modo da essere circondate in ogni dove da questo messaggio “la prova costume”!

Chi non ha praticato sport durante l’anno inizia a pensare ovviamente ad una soluzione, iniziando a documentarsi come può, usando il web, chiedendo all’amica di fiducia, leggendo tutti gli articoli sui giornali che parlano di diete, quali seguire?

E ogni anno puntualmente arriva la dieta nuova, quella che fanno solo alcune importati star di Hollywood, senza rendersi conto che quell’attrice magari è sempre stata fisicamente così!

Basta una foto associata alla dieta che subito si pensa “funziona! lo faccio anche io”.  Le palestre poi si danno da fare anche loro per aggiungersi a questa lista di Magiche soluzioni, e cavalcare l’onda del momento , sfruttando i nostri desideri! Ma non ci ricordiamo che l’anno scorso abbiamo fatto la stessa cosa? Abbiamo provato un programma super, garantito, e se siamo di nuovo al punto di partenza forse qualcosa non ha funzionato no?

Ecco non sono qua a darvi nessuna colpa, ma per informarvi e per farvi aprire gli occhi sulla realtà!

Durante una consulenza con una persona che si è rivolta a me poco tempo fa, mi ero promessa di scrivere un articolo riguardo a questo argomento. Questa persona a Gennaio si è iscritta in una palestra, dove le proponevano ovviamente un abbonamento molto conveniente. In soli 30′ minuti rimodellerai il tuo corpo bruciando le calorie di una pizza! Lei si è fidata, non è una personal trainer, quindi si è iscritta e ha seguito esattamente cosa le avevano detto. Ad Aprile, molto affranta per non aver perso nemmeno 1kg, ha deciso di interrompere, non solo per non aver perso peso , ma per aver iniziato ad avere male alla schiena dopo ogni allenamento. Partendo dal punto di vista scientifico, si tiene a sottolineare che non bruciamo nulla dentro al nostro corpo come fa un motore termico, non abbiamo un camino o una stufa a pellet. Quindi ogni volta che leggi o senti dire “brucia grassi” stai pur certa che non bruci proprio nulla! Questo concetto è molto importante da capire, e da accettare, perchè se ci crediamo ogni volta, ogni anno, continueremo a buttare via soldi e tempo, e ci sentiremo sempre peggio.

Allora cosa si fa?

Qualsiasi sia il tuo obiettivo sappi che devi mettere in conto di dedicarci tempo, costanza e dedizione. La palestra è un Lifestyle, un modo di vivere, un abitudine che faccio tutto l’anno. Non posso pretendere davvero dal mio corpo di sottoporlo ad uno stress di due mesi, per mettere il costume e poi lasciar andare tutto. Questo modo crea dei danni ai tessuti , alle cellule, ai muscoli, che non si possono notare nel breve termine, ma alla lunga pagherete un conto caro! Pensate a tute le cose che voi curate ogni giorno, come sono? Per esempio: Anna ama tantissimo le sue piante , ogni giorno le cura, e sono meravigliose, forti, sane, questo grazie solo ad una cosa sola: La sua dedizione e cura quotidiana! Con questo non voglio dire di andare in palestra tutti i giorni, ma iniziare gradualmente a cambiare le vostre abitudini. Ricordate anche che la palestra da sè non basta. Ritornando all’esperienza della consulenza fatta nei giorni scorsi, il messaggio “30′ minuti e bruci le calorie di una pizza” non solo è sbagliato in termini di “calorie” ma anche perchè salta un passaggio fondamentale! Il movimento senza una adeguata e bilanciata alimentazione non serve a nulla! Il 70% alimentazione il 30% movimento!

Per concludere, questo articolo non vuole scoraggiare nessuno, anzi, vorrei farvi capire di non farvi ingannare da ciò che leggete, da chi vi propone programmi rapidi e miracolosi. Affidatevi a professionisti, che lavorano con onestà.

“la verità fa male, ma la bugia fa danni anche quando non fa male!”