Simbolo Hara-orizzontale-bianco
artrite-oltre-il-sintomo

Artrite, oltre il sintomo.

L’artrite ad oggi si manifesta prima del tempo, cerchiamo di capire perchè, di cosa si tratta e analizziamola anche da un punto di vista diverso dalla medicina “tradizionale”

L’artrite è un processo infiammatorio acuto o cronico, a carico delle articolazioni. 

Colpiscono le articolazioni grandi o piccole e possono manifestarsi una sola volta oppure molte volte, sia in modo simmetrico, sia monolaterale. I sintomi vanno da un dolore temporaneo, a una tumefazione dolorosa per il versamento. Può manifestarsi l’infiammazione articolare con arrossamento, calore, ed edema. Il movimento articolare può evidenziare crepitii e generalmente causa dolore.

Ad oggi si manifestano artriti in età precoce, a causa dell’utilizzo costante di tastiere, tablet, cellulari. L’articolazione della mano è sottoposta ogni giorno ad un lavoro eccessivo, causando poi questo tipo di infiammazione. E’ necessario sottoporsi a visite specialistiche e seguire i protocolli che vengono consigliati dai medici.

Se analizziamo però l’artrite da un’altro punto di vista, potremmo capire meglio, oltre ai nostri gesti quotidiani la sua origine. Per la medicina orientale, che presenta un approccio diverso dalla nostra cultura, l’artrite rappresenta la nostra insicurezza e in tutto ciò che la rappresenta. La persona che vive nell’insicurezza, spesso mascherata dal controllo, che le genera molte emozioni a volte represse. L’artrite che manifesta nella spalla, polso, gomito è legata alla difficoltà di esprimersi e di ricevere. Per esempio chi è affetto da artrite reumatoide alle mani e ai polsi, non riesce ad un certo punto più a prendere ciò che vuole e ciò che la rende felice, pur sapendo quali sono i suoi obiettivi, ma si blocca per paura di non meritarli. E’ una visione questa che ci può aiutare a riflettere, la medicina orientale considera molto l’aspetto emotivo del soggetto, al quale non siamo abituati per nostra cultura, a prendere in considerazione. Il corpo, non può essere considerato senza la nostra mente, le nostre emozioni. Mente e corpo sono connessi tra loro.

Avete mai pensato che quando siamo felici, stiamo bene il corpo non presenta nessun malessere? Quando facciamo ciò che ci piace fare è difficile che abbiamo mal di testa, o altri fastidi. Quando invece ci snaturiamo facendo quello che gli altri vogliono, quando non ci prendiamo cura di noi stesse, quando non seguiamo i nostri pensieri e quando soprattutto non li esterniamo, quanti fastidi fisici ci assalgono?

#devifareciòchetifastarebene